Cascina Triulza

UMBRIA CUORE VERDE DI CASCINA TRIULZA

La Regione Umbria partecipa alle attività di Cascina Triulza con l’intento di valorizzare l’orto e l’orticoltura attraverso un’attività scientifico-divulgativa. Per questo la Regione ha realizzato un progetto di partnership istituzionale denominato “Umbria Cuore Verde di Cascina Triulza” che le consente di recitare un ruolo da protagonista negli orti di Cascina Triulza. Parte importante di questo progetto è il sito www.hortus-expo2015.org, già attivo, dove si possono trovare tutte le informazioni sul progetto Umbria Cuore Verde di Cascina Triulza, a partire dalla storia degli orti e dalla loro esplorazione virtuale. Tutti i contenuti scientifici del sito sono stati elaborati dall’Università degli studi di Perugia.

Inoltre, è già disponibile anche l’app tematica Hortus che consente di sfruttare il lettore QR code per trovare automaticamente tutte le informazioni sui vari ortaggi, ma anche di condividere in tempo reale attraverso i social network.

Grazie alla collaborazione con il Parco Tecnologico Agroalimentare, l’Università degli Studi di Perugia e gli Istituti Agrari dell’Umbria, la Regione ha predisposto per tutti i fine settimana (sabato e domenica mattina) un servizio di accompagnamento e di ausilio ai visitatori degli Orti in Cascina di cui saranno protagonisti gli studenti dell’università e di cinque istituti agrari. Durante la visita si potrà scoprire l'affascinante ed originale storia degli orti dall’antichità al prossimo futuro.

Fino alla fine di ottobre sarà possibile degustare gratuitamente un’ottima bruschetta ogni sabato e domenica alle 11 e alle 17 (è necessario recarsi prima allo stand della Regione Umbria, accanto all'Infopoint, e ritirare la cartolina da compilare con i propri dati).

All’ingresso di Cascina Triulza si trovano anche un Ufficio di informazione turistica permanente dedicato esclusivamente all'Umbria e alcuni spazi nell’area del Mercato dedicati alle imprese umbre dei settori agroalimentare, artigianato, servizi e terzo settore.

SENSATIONAL UMBRIA

La Regione Umbria è partner istituzionale di Cascina Triulza, uno spazio espositivo di 7.900 metri quadri, sede del Padiglione della Società Civile. Nell’area è in mostra il contributo di numerose organizzazioni di rilevanza nazionale e internazionale nell’affrontare i grandi problemi dell’umanità. Lo spirito che anima il Padiglione è promuovere la collaborazione fra più soggetti capaci di formulare proposte per un futuro sostenibile. Se a Cascina Triulza il terzo settore è assoluto protagonista, trovano comunque visibilità le esperienze più significative in questo campo delle aziende, delle istituzioni pubbliche e delle organizzazioni internazionali.

La Regione Umbria è presente con la Mostra Sensational Umbria by Steve McCurry, celebre fotoreporter americano, che è organizzata all’interno della sala workshop. Qui si possono apprezzare venti scatti fotografici selezionati dal Progetto Sensational Umbria, prodotto dalla Regione Umbria. Alcune opere si alternano due volte nell’arco di sei mesi per un totale di sessanta immagini esposte ogni volta.

All’interno della Corte della Cascina si trova un palcoscenico che è la versione ridotta del Teatro delle immagini, una struttura espositiva itinerante già utilizzata dapprima nel cortile dell’Accademia di Brera a Milano (2013), ispirata al Teatro Continuo di Alberto Burri (Città di Castello, 1915 – Nizza, 1995). L’artista umbro di fama internazionale aveva realizzato l’opera a Milano presso il Parco Sempione. In occasione del centenario della nascita di Burri il Comune di Milano quest’anno ha di nuovo riedificato l’istallazione. (il teatro fu progettato nel 1973, in occasione della XV Triennale internazionale, ma era stato abbattuto nel 1989). Il Teatro delle immagini vuole essere un punto di ritrovo per tutti i visitatori di Cascina Triulza anche nei momenti pausa ma non solo.

Convivium 2.0

Photogallery

Eventi

11 settembre 2015

Eventi e sostenibilità

Esperienze a confronto.

SAVE THE DATE: EXPO (Cascina Triulza) 11 settembre, ore 18.30

Buone pratiche per grandi eventi a basso impatto

Un seminario a Expo presenta il progetto europeo ZEN

Videogallery