Umbria Expo

Design in fermento

24 settembre 2015

I birrifici Umbri incontrano il design.

Giovedì 24 settembre alle ore 11.30 nello spazio ADI Food Design Lab - Via Bramante 42 - a Milano.

Design in fermento realizzato dall'Istituto Italiano design (IId), in collaborazione con la Scuola d'Arte ceramica di Deruta, sette birrifici umbri e promosso dal Centro Estero Umbria, nasce dalla volontà di coniugare lo spirito intraprendente della nuova generazione di birrifici umbri, generazione pilotata da giovani imprenditori che stanno negli ultimi anni restituendo e rivisitando il prodotto birra all'interno del territorio; con il portato innovativo e contemporaneo offerto dal design e dalla cultura del progetto.
Da questo intento è nata l'idea di progettare una bottiglia che attraverso forma, colore e identità estetica rappresenti con immediatezza i valori di contemporaneità e legame con il territorio, di cui la birra oggi si fa interprete all'interno del sistema Umbria.

Avviato nelle prime settimane di giugno il progetto coordinato dalle due designer e docenti IId: Monica Pioggia e Marta Toni, ha visto la partecipazione degli studenti: Gabriele Santocchi, Jean Paul Modaffari, Gianraffaele Ciannavei, Matteo Stucchi, Alla Korolkova, Francesco Capuano, Riccardo Angeletti, Damiano Disperati e Carla Costanza. Le foto (gentilmente concesse) sono di Michele Calderisi.
Dalla sessione di progettazione sono emerse 9 proposte differenti e il Centro Estero Umbria chiamato a selezionare la candidata vincente che avrebbe “vestito” il gusto delle birre locali aderenti al progetto ovvero: Birra Perugia, Birra S. Biagio, Birra Flea, Birra del Mulino dei Bianchi, Birrificio Tuderte , Birrificio dei Perugini e Birrificio Artigianale Fortebraccio, ha esteso la selezione a ben tre candidate.
I tre progetti prescelti sono poi stati realizzati grazie al prezioso contributo della Scuola d'Arte Ceramica di Deruta e in particolare di Nicola Boccini (Maestro Ceramista e Scultore). Le bottiglie sono state realizzate tutte in gres porcellanato, declinazione innovativa e performante della materia ceramica, tessera fondamentale della tradizione artigianale umbra. Il gres è stato scelto per le sue caratteristiche di efficienza molto simili a quelle del vetro e potenziate dalla capacità di mantenere costante la temperatura ottimale per la birra.
La creazione delle bottiglie è stata implementata dagli studenti IId con lo sviluppo di un progetto di comunicazione coordinata che ha dato vita all'identità visiva delle stesse, ai cartigli da apporre ad ogni bottiglia e ad un accattivante packaging tridimensionale realizzato da 3emme cartotecnica.
Le tre bottiglie da degustazione saranno realizzate in una tiratura limitata di 300 pezzi e presentate ufficialmente il 24 settembre a Milano con uno specifico momento dedicato a raccontare l'avventura di incontro fortunato e ambizioso, che ha unito birra e design sotto la comune stella dell'identità umbra.
Design in fermento è stato incluso dal Centro Estero Umbria nei progetti ad alto coefficiente innovativo che mediante il format Casa Umbria, testimoniano il valore e le eccellenze umbre nel mondo.
Il progetto fa anche parte di UMBRIA FOOD CLUSTER, un network di professionisti e centri di formazione ADI.

Photogallery